Crea sito
LE BABUSHKE DI CHERNOBYL – di Fabrizio Setti
Giu17

LE BABUSHKE DI CHERNOBYL – di Fabrizio Setti

“C’è chi in una pozzanghera ci vede riflesso il cielo, chi se stesso e chi invece non ci vede nulla” … la mia due giorni di Cinemambiente a Torino si è conclusa con questa frase. A pronunciare queste parole una delle “Babushke di Chernobyl”, che dopo essere stata evacuata dal suo paesino subito dopo l’esplosione del reattore della famigerata centrale nucleare, ha deciso di tornare, con alcune altre, nella sua casa d’origine,...

Read More