Crea sito

LA PAROLA A VOI

La parola a voi è una pagina sulla quale potete trovare tutti gli articoli inviati alla mail di Lionkiostro da chiunque abbia interesse a pubblicare un proprio articolo su questa piattaforma. Ovviamente la Redazione si prende la responsabilità di scegliere se gli articoli sono adatti ad una pubblicazione on-line. Spediteci al più presto i vostri testi! [email protected]

Disegni, pagina 64

 

 

DOVE SI COSTRUISCE IL FUTURO? – di Nicolò Badodi

Posted by on 4:18 pm in HOME, La parola a voi, Scienze | Commenti disabilitati su DOVE SI COSTRUISCE IL FUTURO? – di Nicolò Badodi

DOVE SI COSTRUISCE IL FUTURO? – di Nicolò Badodi

Oggi ho visitato un posto che mi ha fatto capire quanto valiamo noi Italiani, un posto che sviluppa le tecnologie più avanzate nel settore e che contribuirà decisamente alla realizzazione di uno dei progetto più complessi e più importanti che l’umanità sta portando avanti. Si tratta del centro di ricerca sulla fisica dei plasmi del CNR, situato a due passi dall’università di Milano Bicocca, e il progetto di cui sto parlando è il progetto ITER, ossia una collaborazione internazionale con lo scopo di realizzare e testare il più grande e potente...

read more

PAROLE A RITMO DI MUSICA: NEL GERGO RAP, NELLA SOSTANZA ARTE – di Edoardo Arbizzi

Posted by on 3:21 pm in Arte, HOME, La parola a voi | Commenti disabilitati su PAROLE A RITMO DI MUSICA: NEL GERGO RAP, NELLA SOSTANZA ARTE – di Edoardo Arbizzi

PAROLE A RITMO DI MUSICA: NEL GERGO RAP, NELLA SOSTANZA ARTE – di Edoardo Arbizzi

Edoardo Arbizzi presenta il nuovo singolo composto insieme al suo partenr musicale Matteo Croci, un duo giovane ed attivo da pochissimo tempo, ma già alla ricerca di un rap che sia innovativo. Chi meglio dell’autore stesso può presentare un brano e le riflessioni che lo hanno prodotto? Il rap è un genere molto in voga ultimamente. Figlio della periferia americana e dei disagi di chi è cresciuto in strada, questa forma d’arte sta conoscendo un successo mai visto prima. A chiunque navighi sui social sarà capitato di vedere qualche...

read more

ELOGIO DELLE STAZIONI – di Alice Suozzi

Posted by on 3:21 pm in HOME, La parola a voi, Viaggio | Commenti disabilitati su ELOGIO DELLE STAZIONI – di Alice Suozzi

ELOGIO DELLE STAZIONI – di Alice Suozzi

Tra tutti i tipi di persone ce n’è un tipo particolare: i pendolari. Io faccio parte di questa categoria, che si muove sempre avanti e indietro lungo lo stesso percorso, e quel percorso non lo guardiamo mai davvero; quello che conta è la partenza, e molto, molto di più, l’arrivo. Lungo il percorso, questo è banale, ci sono le stazioni. Non quelle grandi e luminose, piene di bar e negozi, che sembrano centri commerciali, ma quelle di provincia, piccole e con dentro solo poche sedie. Di queste voglio parlare. Le stazioni sono le terre di...

read more

LA VOLGARITA’ DEL POTERE – di Matteo Croci

Posted by on 4:53 pm in Attualità, HOME, La parola a voi | 3 comments

LA VOLGARITA’ DEL POTERE – di Matteo Croci

NOTA: questo articolo, scritto dal punto di vista di uno studente nemmeno ventunenne, ha il solo scopo di esprimere un pensiero squisitamente personale e soggettivo (e a pensarci bene non è così usuale in questi giorni poterlo fare da parte di uno studente nemmeno ventunenne); non vuole impartire lezioni né tantomeno dare risposte, anzi, più che altro vengono poste domande al lettore (sperando ce ne sia uno). La settimana scorsa stavo leggendo il mio settimanale preferito, Internazionale – sì, esatto, quello al servizio della CIA e...

read more

BUON COMPLEANNO DYCK! – di Nicolò Badodi

Posted by on 4:09 pm in HOME, La parola a voi, Scienze | Commenti disabilitati su BUON COMPLEANNO DYCK! – di Nicolò Badodi

BUON COMPLEANNO DYCK! – di Nicolò Badodi

Quale migliore occasione per scrivere un articolo sulla meccanica quantistica (MQ) se non in contemporanea, o al limite un po’ in ritardo (ma mi perdonerete spero), rispetto al compleanno di uno dei fisici più conosciuti al mondo, Richard P. Feynman! Auguri Dyck! Lo scopo di questo articolo tuttavia non è parlare di Dyck (questo era il suo soprannome), mi è stato infatti chiesto di raccontare un po’ di MQ. Bisogna sottolineare che questo soggetto è estremamente complesso e spesso noioso, cercherò dunque di alleggerirlo il più possibile!...

read more

L’OPZIONE C – di Giorgia Incerti Vezzani

Posted by on 5:44 pm in HOME, La parola a voi | 2 comments

L’OPZIONE C – di Giorgia Incerti Vezzani

Oggi su Linkiostro ci porta la testimonianza della sua esperienza Giorgia, una ragazza poco più che ventenne, ma che ha già alle spalle un importante vissuto su cui riflettere. Io e il mio Amico Fritz ci siamo incontrati solo un anno fa nonostante fossimo già legati da anni. Non è di certo stato amore a prima vista, anzi, tutto il contrario. Quando il dottore mi ha detto che avevo un nodulo di 4 cm alla tiroide (ecco il famoso amico Fritz) sinceramente non ero proprio così contenta di fare la sua conoscenza, avevo un sacco di pregiudizi nei...

read more

ODI ET AMO: il senso di studiare il latino e il greco oggi – di Alice Suozzi

Posted by on 2:05 pm in HOME, La parola a voi | 14 comments

ODI ET AMO: il senso di studiare il latino e il greco oggi – di Alice Suozzi

Quando dico che studio Lettere Classiche le reazioni degli altri si dividono così: i più timidi si limitano a sgranare gli occhi come davanti a qualcuno potenzialmente pericoloso; quelli più coraggiosi si azzardano a fare LA domanda: “Ma perché studi una lingua morta? A cosa ti serve?”   Di solito cito Vecchioni, che sicuramente sa usare le parole molto meglio di me, e spero che l’interlocutore si accontenti di questa risposta: “Il greco non serve a niente, certo, ma serve molto meno la persona che non lo legge e che non lo conosce,...

read more

G DI GIUSTIZIA – di Peter Crunch

Posted by on 11:56 am in La parola a voi | Commenti disabilitati su G DI GIUSTIZIA – di Peter Crunch

G DI GIUSTIZIA – di Peter Crunch

“Giustizia per Giulio Regeni” è il coro che si solleva dall’opinione pubblica a seguito del drammatico fatto accaduto, e ovviamente anche la classe politica, come è giusto, si è messa in prima fila a reclamare a gran voce Giustizia. Ma siamo sicuri che sia davvero questo quello che vogliono? In queste poche righe non cercherò di illuminarvi con la verità (che probabilmente non uscirà mai), bensì cercherò di mettere in luce l’ipocrisia della classe politica e dei mass media in questa vicenda. Dopo la scomparsa e il...

read more